Meta progetto di rappOrto

 

risultato del laboratorio di progettazione partecipata di Coltivare rappOrti

Siamo molto felici di presentarvi il meta-progetto di rappOrto. Quello che vedete è uno schema esemplificativo, elaborato dall’architetto Monia Guarino e studiato sull’assetto attuale dell’area, che si propone come sintesi del lavoro collettivo dei diversi gruppi che hanno partecipato ad ottobre al laboratorio di progettazione partecipata inserito nella tre giorni di Coltivare rappOrti.
rappOrto è presente all’interno del laboratorio di urbanistica partecipata Laboratorio Mercato insieme alle soggettività e alle realtà che sono coinvolte attivamente nella ri-costruzione dal basso dell’area dell’ex mercato ortofrutticolo, fulcro di un nuovo assetto urbanistico, sociale ed economico.
Grazie e tutt* quelli che hanno partecipato

 

About trameurbane

Trame urbane/Guerrilla Garden è un collettivo bolognese che sulla scia delle esperienze diffuse di guerrilla garden, è sensibile alla riappropriazione degli spazi e alla creazione di orti urbani dal basso convinti che possano diventare una nuova forma di piazza e di relazioni, ricostruendo un piccolo tassello di tessuto sociale urbano. In modi diversi tutti coloro che partecipano al progetto Trame urbane/Guerrilla Garden si sono occupati di nuove forme di resistenze urbane e contadine e di nuove modalità di creazione di spazi di socialità e convivialità.
This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

2 Responses to Meta progetto di rappOrto

  1. matteo says:

    bello! bello il chiosco libero, la piazza verde, la gestione aperta, le mensole-promemoria dell’orto, il confine poroso, le “spore” di orto che viaggiano per il parco, bello tutto davvero! felice di esserci stato, ma soprattutto voglioso di ritornare!

  2. giusyaloe says:

    grazie a voi! orgogliosa di aver partecipato! incrocio le dita per il futuro di questo bel progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *